testata1200E6C15FD1-9196-1145-970C-BFACA839BB41.jpg

Tutta la seconda B, della Scuola Secondaria si 1° grado di Tarcento, intervista Lorenzo COSSIO, il re degli scacchi.

Questi sono alcuni titoli dei temi scritti in occasione della trasferta abruzzese di Lorenzo Cossio per il torneo nazionale di scacchi.

I ragazzi della 2ˆ B dovevano scrivere un articolo sulla base di una conferenza stampa tenutasi al rientro del campione.

“Lorenzo lo scacchiSTAR” (Gianluca Valentin Rizzi).

“In Abruzzo con gli scacchi tra le onde” (Lisa Comisso).

“Il misterioso torneo di scacchi (anche se il torneo non è misterioso, ho scritto misterioso per rendere curioso il lettore)” (Papa Diop Diran).

“Millesettecentonovantacinque pedoni, quattro re e una regina” (Ikrane El Msatfi).

“Trentesimi su settanta: mica malaccio?” (Matteo Madotto).

“Le nove100 scacchiere nazionali” (Shakira Guirat).

“Cossio e Zorino in conferenza stampa” (Marija Malinic).

“Vittoria tutta friulana per Cossio in Abruzzo” (Martina Pilotto).

“La star degli scacchi” (Massimiliano Giuseppe Polito).

“Lorenzo Cossio, ragazzo di seconda B, partecipa alle nazionali di scacchi” (Alessio Zambutto).

“Le nazionali … a Montesilvano: Cossio, tra i primi in Italia” (Erijona Uka).

“I giovani Pedoni ritornano dopo le nazionali da Re e Regine” (Aurora Zanuti).

“Le avventure di uno scacchista” (Denis Iulian Colotin).

La scuola secondaria di primo grado "A. Angeli" ringrazia calorosamente il prof. Antonio Sortino per aver seguito il gruppo di giovani scacchisti con un impegno serio e continuativo, che ha permesso a Tarcento di sfiorare le stelle.

Secondaria